FORUM ACCADEMICO ITALIANO

I Mille volti della scienza:
tutte le info!

Cari soci,

finalmente la data del nostro primo workshop "I mille volti del FAI" si avvicina! Il 22.04.2022 alle 17:30 ci troveremo online per conoscere la ricerca che viene svolta all'interno della nostra associazione, dialogare e scambiarci domande e impressioni sugli argomenti piu' disparati, in ambiti diversi.

Nel ringraziare tutti coloro che ci hanno gentilmente inviato un abstract, vi invitiamo tutti a collegarvi per prendere parte a questo primo evento online teso a conoscerci meglio.

Di seguito, ecco alcune informationi fondamentali come il programma della giornata, le istruzioni per partecipare per coloro che presentano e le informazioni dettagliate su come connettersi e partecipare attivamente alla discussione.

Il programma

Ecco come abbiamo organizzato l'evento: avremo due sessioni, una scientifica e una umanistica, precedute da due brevi keynote speakers.

  • 17:30 -17:40

    Vito Gironda, presidente del Forum Accademico Italiano

    Introduzione, saluti ed apertura dei lavori

  • ------------------------------------------

  • 17:40 - 17:50

    Mattea Veggian (keynote)

    I mille volti della scienza

  • 17:50 - 18:00

    Anna Prodi (keynote)

    Innovation Portfolio Management - an industrial perspective

  • 18:00 - 18:10

    Question time

  • ------------------------------------------

  • Sessione scientifica: 18:10 - 18:35 (moderatore: Dario Formenti)

  • 18:10 - 18:13

    Dario Formenti

    Un nuovo approccio per un processo datato cento anni: il caso dell’ammoniaca

  • 18:18 - 18:21

    Claudia Acquistapace

    Measuring how oceanic eddies can impact clouds and rain at the tropics.

  • 18:14 - 18:17

    Flavia Feliciangeli

    Mathematical model of CD8+ T cell exhaustion in cancer

  • 18:22 - 18:25

    Eleonora Scarcello

    Effects of Traffic-Related Air Pollution on the Development of Alzheimer’s Disease: The Role of the Olfactory Pathway

  • 18:25 - 18:35

    Domande, discussione, tavola rotonda

  • ------------------------------------------

  • Sessione umanistica: 18:36 - 18:55 (moderatore: Claudia Acquistapace)

  • 18:36 - 18:39

    Fabio Bulgarini

    Occidente Latino e cultura Arabo nel MedioEvo

  • 18:40 - 18:43

    Giovanni Lasorella

    Filosofia e manoscritti nel cosiddetto “Millennio”

  • 18:44 - 18:47

    Maria Cristina Lorusso

    Il sogno, la libertà e l'immortalità

  • 18:48 - 18:51

    Matteo Cacco

    L'identità Italoamericana

  • 18:52 - 19:02

    Domande, discussione e tavola rotonda

  • ------------------------------------------

  • 19:02 - 19:10

    Vito Gironda

    Chiusura dei lavori

Modalita' di presentazione
  • numero di slide: max 10 slide per i keynote, max 3 slide per gli altri speaker, da mandare in formato pptx o pdf all'indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 21/04/22 ore 18:00 CEST.
  • E' obbligatorio per gli speaker rispettare i tempi a loro assegnati, che sono 10 minuti per i keynote e 3 minuti per tutti gli altri. Per questioni di tempo, i moderatori saranno costretti a interrompere coloro che dovessero eccedere il tempo a loro concesso.

Link per partecipare

Per partecipare al workshop e' necessario accedere al meeting zoom i cui dettagli sono indicati di seguito:

Join Zoom Meeting
https://uni-koeln.zoom.us/j/99106980873?pwd=alE3ZnBnL0t4VTlwei9KMzBTdm1qUT09

Meeting ID: 991 0698 0873
Password: 385920

Abbiamo inoltre creato uno spazio virtuale, su gather town, dove poterci incontrare e discutere ancora, e oltre. Per accedere allo spazio su Gather town, basta cliccare il link https://app.gather.town/invite?token=3fh1yxBGqqeL1nwE0bORhYXxKOA_KHM-

Invitiamo gli speaker a provare ad accedere, giocare, ed eventualmente caricare qui del materiale aggiuntivo che a causa dei tempi ristretti, non c'e' modo di mostrare.

Per qualunque domanda, richiesta, scriveteci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per tutorial sull'uso della piattaforma gather, https://support.gather.town/help

A presto!

eventi FAI, workshop

Continua a leggere

  • Visite: 863

FORUM ACCADEMICO ITALIANO

I Mille volti della scienza

worshop online


Quest'anno per la prima volta il Forum Accademico Italiano propone ai propri soci di presentare le loro tematiche di ricerca e di lavoro. Come?

Abbiamo pensato ad un workshop!
Il 22 aprile 2022 (ore 17:30) si terrà il workshop del Forum Accademico Italiano „I mille volti della scienza“.

L‘obiettivo primario di questo incontro è quello di approfondire la conoscenza dei soci FAI attraverso la presentazione dello loro tematiche di ricerca e lavoro.

Per partecipare e' necessario soltanto inviare un abstract al nostro indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. inserento come titolo della email "partecipazione Mille volti della scienza" entro e non oltre il 10 Aprile 2022. Ai soci che avessero gia' inviato il proprio contributo chiediamo di fornire conferma della partecipazione.

Come si svolgera' il workshop? ci saranno sessioni tematiche in cui ogni partecipante potrà presentare il proprio tema (max. 3 minuti). Alla fine di ogni sessione si terrà una tavola rotonda in cui discutere in modo aperto i vari temi. Il workshop si terrà in modalità telematica.

Maggiori informazioni e il programma dettagliato verranno forniti a breve sul sito e attraverso tutti i canali di comunicazione del FAI.

Vi aspettiamo numerosi e non vediamo l'ora di conoscere di piu' della vostra ricerca e del vostro lavoro!

A presto!

Il FAI.

Se avete domande, non esitate a contattarci via mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Continua a leggere

  • Visite: 427

Global health o protezionismo?

Davos 17 gennaio 2022: in apertura del Forum Economico Mondiale, il Presidente cinese Xi esorta tutti i Paesi a «cooperare per sconfiggere la pandemia, garantendo una distribuzione equa e accelerata dei vaccini», esortandoli a «condurre una ricerca attiva e cooperativa per lo sviluppo di medicinali, costruire insieme più linee di difesa contro il coronavirus e accelerare gli sforzi per costruire una comunità globale di salute per tutti».

In Germania Svenja Schulze, Ministra federale per la cooperazione economica e lo sviluppo, ha assicurato a paesi a reddito medio-basso un maggior aiuto nella lotta alla pandemia. Esso è volto creare il know how per una produzione di vaccini in Sudafrica, Ruanda, Ghana e Senegal, così da potervi produrre in futuro anche vaccini contro la malaria e altre malattie tropicali. Schulze ha inoltre annunciato che la salute globale sarà nel focus della presidenza tedesca del G7 quest’anno.

Se da un lato queste esortazioni e questi impegni concreti sono tesi ad impedire un nuovo crollo dell’economia mondiale, dall’altro è indubbio che la pandemia abbia portato a un rinnovato senso di responsabilità per la salute globale. O se non altro alla consapevolezza che essa è nell’interesse di tutti.

 

Global Health o protezionismo?

Il titolo che abbiamo scelto chiude con un punto interrogativo che vuole significare: la salute globale non è necessariamente incompatibile con gli interessi nazionali.

Si tratta allora di far emergere, in un quadro più differenziato, se o come i meccanismi del mercato e della ricerca possano adattarsi all’esigenza di una «comunità globale di salute per tutti».

Versione italiana

Versione tedesca

con

Gabriele Costantino, Professore di Chimica farmaceutica e Direttore del Dipartimento di Alimenti e Farmaci dell’Università di Parma

Intervista condotta da

Dottoressa Paola Di Gion, Vicepresidente del Forum Accademico Italiano

e

Dottoressa Simone Protti, Segretario generale dell’Associazione economica italo-tedesca MERCURIO

Simone Protti, 17.02.2022

 

covid-19, pandemia, associazione mercurio, vaccini

Continua a leggere

  • Visite: 248

Un saluto di fine mandato a Maria Mazza, direttrice dell'istituto italiano di cultura

Il Forum Accademico Italiano e.V. é stato lieto di poter accompagnare l'evento del 26 agosto 2021, organizzato per l'occasione della fine del mandato quadriennale della Dottoressa Maria Mazza, Direttrice dell'Istituto Italiano di Cultura a Colonia dal 2017. Le numerose attivitá del FAI condotte  in collaborazione con l'IIC sono state ripercorse negli interventi della Dr.ssa Paola Di Gion, Vicepresidente del FAI, dalla Prof.ssa M. Cristina Polidori, Coordinatrice Scientifico del FAI e dalla Dr.ssa Mazza stessa, il cui discorso é disponibile nella sua versione integrale sul sito dell'istituto italiano di cultura.

  • 20210901 Saluto Mazza 11

La Sala Teatro dell'Istituto si é riempita - nel rispetto delle norme Anti-Covid e previa presentazione di certificato vaccinale - di amici ed estimatori della Lingua e Cultura Italiane  e dei loro rappresentanti. La serata é stata impreziosita dal concerto del Duo Image con la Sonatina di Mario Castelnuovo Tedesco, l'Histoire du Tango di Astor Piazzolla e l'Entr'acte di Jacques Ibert, nonché conclusa con il tipico appetitoso buffet dell'Istituto Italiano di Cultura. 

Un grazie sincero a Maria Mazza, un augurio di cuore per le sue attivita' a Roma e un arrivederci a presto a Colonia, a Roma o altrove!

I membri del Forum Accademico Italiano e.V.

eventi FAI

Continua a leggere

  • Visite: 520

V Symposium
Forum Accademico Italiano
2011-2021

21. 06. 2021 at 18:00
digital
and
at the Universitätsstrasse 81, 50931 Köln

Il Forum Accademico Italiano e.V. è stato fondato nel 2011 a Colonia grazie all’iniziativa del Consolato Generale d’Italia a Colonia. L’associazione, che riunisce attori e promotori della ricerca multidisciplinare e dell’istruzione italiana all’estero, è tra le prime e poche associazioni senza scopo di lucro del suo genere.
Scopo principale del Simposio del Forum Accademico Italiano e.V. è quello di far conoscere ed evidenziare sempre più gli enormi risultati e potenzialità della cooperazione transculturale in generale ed italo-tedesca in particolare. In occasione del decennale vogliamo riflettere sulle esperienze di chi è rientrato in Italia.

Das Forum Accademico Italiano e.V. wurde 2011 als „Forum Italienischer Wissenschaftler und Forscher in NRW” mit der Unterstützung des Italienischen Generalkonsulats in Köln gegründet. Der gemeinnützige Verein vernetzt Aktive, Freunde und Förderer der italienischen Bildung, Kultur und Wissenschaft in Deutschland und ist einer der ersten multidisziplinären Vereine seiner Art.
Hauptziel des Symposiums ist, die Erfolge und das Potential internationaler Zusammenarbeit unter besonderer Berücksichtigung der deutsch-italienischen Kooperation hervorzuheben.

download the flyer in pdf

Continua a leggere

  • Visite: 320

Dantedì 2021 - Dante, la pandemia e la Monarchia

in occasione del Dantedì 2021 l'Istituto Italiano di Cultura di Colonia in collaborazione con il Forum Accademico Italiano di Colonia presenta un'intervista online di Fiorella Retucci con Andrea Tabarroni per celebrare Dante e la sua modernita’ che ancora oggi ricopre un particolare significato nella storia del pensiero politico.

Andrea Tabarroni
Dopo aver studiato a Bologna, Napoli, Copenhagen e Torino, è attualmente professore ordinario di Storia della filosofia medievale presso l'Università di Udine. Si è occupato di storia del pensiero politico francescano, di storia della logica e della metafisica nel Medioevo, dello Studio bolognese di medicina e arti (XIII-XIV sec.) e del pensiero politico di Dante Alighieri. Proprio di Dante ha curato, insieme a Paolo Chiesa, una nuova edizione commentata della Monarchia, pubblicata da Salerno editrice nel 2013.

Fiorella Retucci
Fiorella Retucci è Professore di Storia della filosofia medievale all’Università del Salento e Akademie-Juniorprofessorin für Philosophie des Mittelalters all’Università di Colonia. È socio fondatore e Presidente in carica (da dicembre 2018) del Forum Accademico Italiano di Colonia.

Contenuti dell’intervista
La Monarchia è l’opera in cui Dante maggiormente rivela la sua modernità e che ha ancora oggi un particolare significato per la storia del pensiero politico. Dante è stato uno dei primi intellettuali ad aver indagato a fondo il significato del termine ‘umanità’ e ad aver immaginato un corpo politico universale, soggetto ad un’unica autorità, la cui missione è quella di guidare ogni essere umano verso la felicità terrena. Nella Monarchia Dante si fa portavoce di un progetto politico globale in nome dell’appartenenza di ogni singolo essere umano alla cittadinanza dello stesso mondo. Lungi dall’essere un progetto esclusivamente utopistico, l’intuizione di Dante si rivela di particolare attualità di fronte alle sfide globali che stiamo affrontando e che richiedono con urgenza soluzioni di portata universale.

 ______________________________________________________________

Liebe Freunde des Italienischen Kulturinstituts Köln,

anlässlich des Dantedì 2021 präsentiert das Italienische Kulturinstitut Köln in Zusammenarbeit mit dem Forum Accademico Italianoin Köln am 25. März 2021 ein Online-Interview von Fiorella Retucci mit Andrea Tabarroni mit dem Titel: Dante, die Pandemie und die Monarchie. Das Interview wird online auf der Youtube-Seite des Italienischen Kulturinstituts Köln zu sehen sein.

Andrea Tabarroni
Nachdem er in Bologna, Neapel, Kopenhagen und Turin studiert hat, ist er zur Zeit ordentlicher Professor für Geschichte für Mittelalterliche Philosophie an der Universität Udine. Er hat sich mit der Geschichte der Politischen Theorie des Franziskanertums, mit der Geschichte der mittelalterlichen Logik und Metaphysik, im Mittelater mit dem Bologneser Studium von Medizin und Künsten (XIII.-XIV. Jahrh.) und mit der politischen Theorie Dantes beschäftigt. Zusammen mit Paolo Chiesa hat er eine neue kommentierte Ausgabe von Dantes Monarchia herausgegeben, die bei Salerno editrice 2013 erschienen ist.

Continua a leggere

  • Visite: 271